parallax background

Archeologia

L’attività archeologica richiede oggi un ampio spettro di competenze. Gli ambiti operativi sono innumerevoli e la figura dall’Archeologo interviene in molte operazioni che riguardano il “contemporaneo”, dalla pianificazione paesaggistica alla progettazione e creazione di infrastrutture e strutture pubbliche e private, dalla museologia e museografia alla divulgazione sociale e scientifica.
Alessio Renzetti è Archeologo specializzato e opera in tutti gli ambiti che prevedono l’intervento della figura professionale. È iscritto nell’elenco MiBACT degli operatori abilitati alle indagini di Archeologia Preventiva (n. 2933). Ha collaborato con aziende private ed enti pubblici in molti cantieri di scavo preventivo e d’emergenza in Umbria, Toscana e Molise. Ha collaborato con l’Università degli Studi di Perugia in campagne di scavo in Italia e all’estero, occupandosi della gestione di intere aree di indagine archeologica. Organizza Corsi di Archeologia Attiva per comunità locali e giornate didattiche (progetto GENS - ARCHEOLOGIA PUBBLICA). Ha contribuito all’elaborazione del portale turistico “Magione Cultura” per conto del Comune di Magione (PG), in qualità di autore e componente del comitato scientifico, ed attualmente è membro della Commissione Toponomastica presso lo stesso Ente. Ha progettato e curato la mostra archeologica "Tarsminas, il lago etrusco. Vita quotidiana al Trasimeno attraverso le immagini del sacro" (Magione 2018). È Socio Aggregato della Deputazione di Storia Patria dell’Umbria; è stato collaboratore di cattedra (Archeologia delle Province Romane) alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli Studi di Firenze; è componente del CEMA (Centre d’Étude des Mondes Antiques, Université Catholique de Louvain, Belgio) in qualità di collaboratore scientifico.

Scopri tutte le pubblicazioni in Academia.edu
Servizi:
  • Progettazione e conduzione di indagini archeologiche programmate
  • Sorveglianza archeologica
  • Interventi di archeologia preventiva e d’emergenza
  • Studi e verifiche del potenziale archeologico e del rischio archeologico
  • Documentazione archeologica
  • Attività di ricerca, studio e creazione di contenuti e testi di carattere scientifico e divulgativo
  • Consulenza per progetti di valorizzazione, musealizzazione e comunicazione museale
  • Valorizzazione del patrimonio archeologico
  • Divulgazione, formazione e corsi di archeologia
A chi si rivolge:
  • Imprese pubbliche e private
  • Enti pubblici
  • Scuole, enti di formazione, musei, parchi
  • Altri soggetti operanti nella valorizzazione territoriale (proloco, associazioni etc…)
  • Comunità locali
  • Editoria